Parliamoci Chiaro

Come essere efficaci nel parlare in pubblico a un congresso medico

andrea masiero formatore di public speaking con alcuni allievi
Corso per parlare in pubblico Padova: l’importanza di corpo e voce
9 luglio 2018
superare la paura di parlare in pubblico andrea masiero fare una presentazione di successo
Come fare una presentazione in pubblico di successo
3 agosto 2018

Parlare in pubblico a un congresso medico e lasciare il segno.

Sono davvero numerose le occasioni di parlare in pubblico a un congresso medico.

Convegni, congressi, riunioni e conferenze in ambito sanitario non mancano mai. Non solo per medici, in realtà. Può capitare anche a chi fa l’informatore scientifico farmaceutico o anche a ricercatori, specializzandi, farmacisti, veterinari o quant’altro, di doversi trovare a esporre il proprio lavoro e le proprie ricerche.

Si arrabbia qualcuno se dico che di solito convegni e congressi medici sono di una noia mortale?

Nei miei corsi per parlare in pubblico e comunicazione efficace, infatti , mi capita spesso di avere tra i miei allievi ricercatori o medici, in cerca di consigli pratici per parlare in pubblico efficacemente o per superare la paura di parlare in pubblico.

Possiamo dire che il successo o il fallimento di un intervento in pubblico (e quindi anche il successo di chi deve parlare in pubblico a un congresso medico) è determinato da tre fattori che formano il cosiddetto triangolo del public speaking.

Questi tre fattori sono contenuto, preparazione e performance.

Sicuramente i dati specifici e tutto il contenuto sono una parte fondamentale del discorso. Ma è allo stesso modo importante sapere le tecniche per parlare in pubblico durante una conferenza, perché non conta solo ciò che hai da dire, ma conta tanto anche il modo in cui dici le cose.

Contenuto

Troppo spesso ci si ferma al solo contenuto, che è lo scheletro della tua presentazione, è il valore che trasmetti a chi ti ascolta e quindi deve essere preparato accuratamente.

Questo, tuttavia, do per scontato che tu lo faccia già.

Se proprio dobbiamo parlare di contenuto, evita gli inizi che fanno tutti, con saluti e ringraziamenti. Cose del tipo: “Buongiorno sono Mario Rossi e vi parlerò della mia ricerca. Ringrazio il dottor Bianchi che ha voluto fossi presente. Sono molto felice di essere qui…”

Anche no.

Si tratta di uno schema classico che può darti sicurezza ma, con altrettanta sicurezza, in questo modo non catturerai mai l’attenzione del pubblico. In particolare se il tuo intervento è inserito all’interno di una serie di altri interventi che iniziano tutti in questa maniera.

Trova invece qualcosa che da subito crei interesse nei tuoi ascoltatori, utilizzando una delle numerose tecniche per aprire un discorso in pubblico che insegno ai miei allievi, tipo un numero scioccante, una data particolare o un citazione curiosa pertinente col tuo tema.

Preparazione

Una delle cose che pochi fanno è provare e riprovare il proprio discorso. E per provare il discorso intendo dirlo nella stessa modalità che userai quando ti troverai a parlare in pubblico a un congresso medico.

Quindi devi fare come se avessi davvero di fronte il pubblico, usando lo stesso volume e la stessa modalità di voce. Prova e riprova, anche per capire quanto durerà il tuo discorso.

Prepara un intervento che abbia una durata minore del tempo che hai a disposizione. In questo modo sarai sicuro di non sforare e avrai spazio per gestire eventuali domande.

Inoltre, prediligi l’uso di frasi brevi e semplici, servirà a fare ricordare meglio ciò che dici. Allo stesso modo, se prevedi di usare delle slide, usa poco testo e punta piuttosto su immagini ad alto impatto.

Performance

Mi raccomando, non leggere tutto il tuo intervento, ma solo i dati che devi essere sicuro di non sbagliare, ma soprattutto non impararlo a memoria.

Ti ho detto di non leggere perché è fondamentale guardare il pubblico negli occhi per cercare di comunicare con ogni partecipante. Se ti trovi in un’aula grande, distribuisci lo sguardo a tutta la platea.

Non aver paura di usare le pause, sono un ottimo strumento per attirare l’attenzione del pubblico.

Fai scoprire al tuo uditorio la differenza tra parlare IN pubblico e parlare AL pubblico.

Anche per parlare in pubblico a un congresso medico è fondamentale saper usare la voce e il corpo.

E dopo i consigli pratici per parlare in pubblico, vorrei suggerirti alcuni accorgimenti a lungo termine.

Cosa vuol dire?

Significa che quello che ti ho detto su contenuto, preparazione e performance sono cose che probabilmente riesci a gestire da solo e che puoi mettere in pratica da subito.

Ci sono però anche altri aspetti da considerare, che vanno gestiti con l’aiuto di un esperto di public speaking. Vale a dire: sapere come utilizzare la voce e sapere usare la gestualità. Questi aspetti, troppo spesso sottovalutati, sono invece armi essenziali e fondamentali per chi parla in pubblico.

Per arrivare ad avere una corretta postura che generi sicurezza in te e nel pubblico, per dosare in modo efficace le pause e i cambi di ritmo della voce è necessario avvalersi di un professionista di public speaking che sappia muoversi con dimestichezza anche all’interno del training teatrale.

Questo non significa che devi diventare un attore. Anche perchè un po’ attore lo sei già… Nella vita di tutti i giorni, infatti, ciascuno di noi recita il suo ruolo, che di volta in volta può essere quello di padre, capoufficio, amante, cliente, insegnante, ecc..

Se diamo questo per vero, vuol dire che applicare tecniche teatrali alla nostra quotidianità, nel nostro caso al parlare in pubblico, ti porta ad essere un “attore” più efficace e quindi a migliorare la qualità delle “tue scene”, discorsi in pubblico in primis.

Il che non vuol dire che devi fingere, ma bensì essere più consapevole delle tue modalità di comunicazione e di conseguenza più efficace.

Ti interessa saperne di più?

Scopri le prossime date dei miei corsi per parlare in pubblico che tengo in tante località del Veneto: Padova, Mestre (Venezia), Verona, Treviso, Vicenza.

Andrea Masiero
Andrea Masiero
Papà di Leonardo e Daniele. Attore e formatore. Aiuto le persone a parlare in maniera efficace davanti al pubblico.

Comments are closed.