Parliamoci Chiaro

Difficoltà a parlare in pubblico? Ce l’hanno anche i VIP!

Ansia da prestazione e public speaking
29 dicembre 2017
Terminato il corso di Public Speaking di Mestre
24 gennaio 2018

La paura e la difficoltà a parlare in pubblico colpisce anche i personaggi famosi.

La difficoltà a parlare in pubblico, che nasce fondamentalmente dalla paura, è qualcosa che non è nato con noi. Questo perché parlare in pubblico, di solito, non è una cosa che sei allenato a fare. Perciò è normale che tu ti senta inadeguato, abbia delle difficoltà e paura del giudizio altrui. Oltre che del tuo.

Non solo. Se pensi di essere uno dei pochi a soffrire di paura di parlare in pubblico tranquillizzati. Gran parte delle persone ne soffre, anche chi per lavoro lo fa da diverso tempo. Ciò accade perché chi calca un palcoscenico si espone per forza di cose al giudizio del pubblico, mettendo in gioco se stesso. Indifferentemente dal fatto che davanti abbia quattro o quattromila persone.

In questo post voglio raccontarti di alcuni personaggi famosi che soffrono o hanno sofferto di stage fright. In altre parole, personaggi che hanno avuto, non solo difficoltà a parlare in pubblico, ma vero e proprio panico da palcoscenico.

Poi ti parlerò anche di alcuni rimedi.

I vip con ansia da palcoscenico

Famosa è la storia di Barbra Streisand, la cui foto è la copertina di questo post. La cantante americana nel 1967, durante un concerto a Central Park, si è dimenticata le parole di una sua canzone. Dopo quell’evento si è rifiutata per ben ventisette anni di esibirsi nuovamente di fronte a un pubblico, riuscendo a tornare su di un palco solo negli anni Novanta.

Ma non è l’unica. Anche numerosi altri artisti di fama internazionale hanno ammesso più volte di aver vomitato o addirittura essere fuggiti via durante una loro esibizione. Si va da Bob Dylan a Luciano Pavarotti, da Brian Wilson dei Beach Boys a David Bowie. Perfino Adele ha confessato di essersi trovata in questa situazione. La paura del pubblico può colpire chiunque.

E se ti dicessi Fiorello? Penseresti mai che uno come lui abbia difficoltà a parlare in pubblico? Eppure lui stesso ha ammesso di soffrire talvolta di ansia da palcoscenico e di affrontarla assumendo i fiori di Bach. Nel 2009, al debutto della sua nuova trasmissione su Sky, ha dovuto terminare con un quarto d’ora d’anticipo la prima puntata. Ha poi affermato di non riuscire a gestire l’ansia di quel momento.

E che dire degli orchestrali? Nel 1987 l’International Conference of Symphony and Opera Musicians ha effettuato un sondaggio, intervistando orchestrali professionisti. Ben il 27% degli intervistati ha dichiarato che era sotto terapia a base di betabloccanti. Questo per tenere sotto controllo l’ansia, rallentando il battito cardiaco.

 Come superare le paure e le difficoltà a parlare in pubblico

Ricorrere ai farmaci non è una soluzione efficace. E’ palesemente dimostrato infatti che le performance più riuscite sono quelle che riescono a gestire l’adrenalina e a incanalarla positivamente, non quelle che la soffocano.

Per superare il panico da palcoscenico è necessario seguire strade diverse. Nei giorni che precedono la performance sono molto utili la meditazione, la respirazione e il rilassamento. E poi fare leggero esercizio fisico per scaricare la tensione dei muscoli e tenere una dieta adeguata. Per familiarizzare con l’ambiente è inoltre efficace presentarsi in anticipo nel luogo dove terrai il tuo intervento e studiarne la logistica.

Ma soprattutto, non mi stancherò mai di dirlo, serve preparazione. Preparare bene il tuo contenuto servirà a ridurre notevolmente la tua difficoltà a parlare in pubblico. E poi prova. Prova il tuo intervento usando il volume, i toni e le pause che userai quando lo farai davvero. Prova e riprova, l’allenamento deve essere più duro della pratica!

 

Andrea Masiero
Andrea Masiero
Papà di Leonardo e Daniele. Attore e formatore. Aiuto le persone a parlare in maniera efficace davanti al pubblico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *