Parliamoci Chiaro

A cosa serve un corso di public speaking?

corso-public-speaking-bologna-padova-andrea-masiero
3 errori del linguaggio del corpo nel public speaking
27 Marzo 2019

In questo articolo ti spiego a cosa serve un corso di public speaking.

Lo so, se lo chiedono in molti. A cosa serve un corso di public speaking? Perché sempre più persone cercano di migliorare le loro capacità di parlare in pubblico?

La risposta è che chi è in grado di parlare in pubblico efficacemente ha un grande vantaggio, sia in ambito aziendale che in quello privato. Ecco quindi che molte persone cercano di formarsi su questa materia perché prima o poi tocca a tutti di dover parlare in pubblico.

Per affrontare riunioni di lavoro, presentazioni, docenze, seminari o corsi di formazione.

Ma per quanto mi riguarda, questa risposta non è sufficiente a spiegare a cosa serve un corso di public speaking e, in particolare, a cosa serve il mio corso di public speaking “Parliamoci Chiaro”.

Infatti, la cosa a cui non si pensa, è che un corso per parlare in pubblico fatto bene non ti deve insegnare solo delle tecniche e non ti deve servire solo per parlare in pubblico.

Per parlare in pubblico efficacemente è fondamentale acquisire anche l’atteggiamento mentale adatto al contesto. Che tradotto significa chiederti che cosa vuoi davvero dare alle persone che ti ascoltano.

Oltre ai tuoi contenuti.

Lo so che ora ti sorge spontaneo domandarti: ma il mio pubblico cosa dovrebbe volere oltre ai miei contenuti?

Guardala da un altro punto di vista e chiediti invece: perché mai il tuo audience dovrebbe donarti tempo e attenzione se tu per primo non hai niente di personale da dare loro?

Se quello che fai quando parli in pubblico è di limitarti a trasmettere informazioni, rinuncia a fare un intervento dal vivo. Piuttosto manda una mail o distribuisci un report.

Quali obiettivi si raggiungono frequentando un corso per parlare in pubblico?

Anche se parli in pubblico da tanti anni non è detto che tu lo sappia fare. Conosco tante persone che continuano ad annoiare i loro ascoltatori da anni e purtroppo non se ne rendono conto! Parlare davanti a un pubblico (piccolo o grande che sia) non è cosa scontata.

Ed ecco che ritorna la domanda iniziale: a cosa serve un corso di public speaking?

In un corso per parlare in pubblico, normalmente, ti vengono spiegate alcune tecniche in merito all’inizio di un intervento e alla sua conclusione e ti vengono inoltre insegnate delle strategie per tenere alta l’attenzione del pubblico.  

In pochissimi corsi di public speaking, anzi quasi in nessuno, ti spiegano invece come gestire la voce e il linguaggio del corpo. O meglio, in qualche corso te ne parlano, ma se chiedi di spiegarti qual è la differenza tra tono e volume ti guardano male e non sanno risponderti…  

Il fatto è che non ti basta conoscere le tecniche, devi saperle anche applicare!

E per farlo ti serve la pratica e la voglia di metterti in gioco. Perché parlare in pubblico significa mostrare al pubblico qualcosa di te, anche se stai esponendo un bilancio aziendale o una nuova procedura sulla sicurezza nel lavoro.

Se credi che stia esagerando, continua pure a fare le tue noiose presentazioni che non si ricorderà nessuno…

Ti faccio un esempio. Perché la stessa barzelletta fa ridere in modo diverso a seconda di chi la racconta? Eppure il contenuto è sempre lo stesso…

Ciò che cambia è l’uso della gestualità, della mimica, della voce. Cambia il divertimento e la capacità di mettersi in gioco di chi la racconta.

Perciò uno dei principali obbiettivi di un corso per parlare in pubblico è quello di farti mettere in gioco e tirarti fuori dalla tua area di comfort, anche se già parli in pubblico.

A cosa serve un corso di public speaking e perché è importante frequentarlo ?

Imparare a parlare in pubblico non ti aiuta solamente a tenere un discorso di fronte a una platea.

Ti costringe a lavorare anche sulla tua organizzazione mentale, per preparare il tuo intervento e per gestirlo in corso d’opera.

Ti suggerisce strategie pratiche per gestire l’ansia e la paura di parlare in pubblico. Di conseguenza fa accrescere la tua autostima e il tuo livello di leadership.

Ma soprattutto ti costringe ad aumentare le tue capacità di ascolto ed empatia. Perché public speaking viene tradotto con “parlare in pubblico”, ma significa in realtà “ascoltare il pubblico”. Nell’accezione più ampia del termine.

Questa porta a migliorare le tue abilità comunicative non solamente in situazioni uno a tanti, ma anche in contesti uno a pochi o uno a uno.

Infatti, come diceva il filosofo francese Henry Bergson, la vera comunicazione arriva quando, oltre al contenuto, passa anche un pezzetto di anima.

Se vuoi saperne di più e scoprire di persona a cosa serve un corso di public speaking, consulta le date dei miei prossimi corsi aperti al pubblico. 

Andrea Masiero
Andrea Masiero
Papà di Leonardo e Daniele. Attore e formatore. Aiuto le persone a parlare in maniera efficace davanti al pubblico.

Comments are closed.